Vedi tutti gli Eventi

Buddy Bolden Legacy band live

12 Mar 2016 a Genova

Dettagli

Dove:
  • Stili: ,
  • Location: New BorgoClub
  • Indirizzo: Via Vernazza, 7, 16131 Genova, Italia

The Buddy Bolden Legacy Band
“Big Combo”

Alberto Malnati: contrabbasso e voce
Stefano Guazzo: sassofono soprano e clarinetto
Roberto Colombo: chitarra
Fabrizio Cattaneo: tromba
-Special Featuring-
Robert Lopez: batteria
Egidio Colombo: Banjo tenore
Luca Begonia: trombone
Elena Ventura: voce

Alberto Malnati e i suoi compagni intraprendono un viaggio nel tempo sulle tracce del leggendario primo re di New Orleans, al secolo Buddy Bolden, l’uomo che è accreditato come l’inventore dell’hot blues, e di quella musica che si chiamerà jazz. Il quartetto di musicisti genovesi (tra i più accreditati per carriera tra i musicisti liguri) compie un’esplorazione nella musica dei primissimi anni del 900, quando tra blues, ragtime, ballate europee, canzonette dei Minstrel e da bordello, e Spirituals nasceva il jazz di New Orleans. Il quartetto base: Malnati, Cattaneo*, Colombo e Guazzo, musicisti di grande esperienza, maturata al fianco di grandi jazzmen statunitensi ed europei, si avvale della collaborazione del fuoriclasse New Yorkese Robert Lopez (già percussionista di Brandford Marsalis), del trombonista Luca Begonia (uno dei migliori side man italiani), del banjo di Egidio Colombo (padre di Roberto e uno dei protagonisti della scena del jazz tradizionale ligure) e della voce di Elena Ventura, ampliando la formazione in quintetto, sestetto, settetto e ottetto. Nonostante sia di recente formazione (gennaio 2014), il gruppo ha già al suo attivo un’intensa attività concertistica in club, festival e rassegne (ricordiamo Sori jazz 2014 e jazz & wine, Brianza Open jazz festival, luglio 2015) e un cd “ back and forth the king’s path” di prossima pubblicazione per l’etichetta “riserva sonora”. Il concerto della B.B.L.B. si dimostra particolarmente gradito al pubblico, sia per la capacità strumentale dei singoli musicisti e dell’affiatamento dell’ ensamble, che per l’aspetto divulgativo del progetto. Un’attenta ricerca storica oltre che musicologica, da parte di Malnati (direttore artistico) rende la performance del gruppo, un piacevole percorso alla ricerca di luoghi, personaggi e storie, un viaggio su un’ipotetico Steam Boat lungo le sponde del Mississipi alla ricerca delle radici del jazz.