Vedi tutti gli Eventi

Lezione prova di LINDY HOP livello base in San Donato con Roberto

22 Set 2022

Dettagli

Dove:
  • Stili:
  • Orario: 20:00 / 23:00
  • Location: LaFalegnameria
  • Indirizzo: LaFalegnameria
Lezione Prova Di Lindy Hop Livello Base In San Donato Con Roberto

I corsi di lindy hop arrivano da Rockin’ Turin, l’associazione torinese consacrata alla cultura e ai balli degli anni ’30 a ’50 in zona San Donato (Torino centro)!

> Non è un caso se il Lindy Hop va così tanto di moda in questo periodo: è uno dei balli di coppia tra i più vari esistenti al mondo ed è puro divertimento. Nato nella New York degli anni ’30 in un periodo che si può definire “era dello swing”, si può considerare il padre dei balli swing, del Boogie Woogie e del Rock’n’roll.

> Rockin’ Turin propone un corso base di Lindy Hop con Roberto Bonato a La Falegnameria nel cuore di San Donato, una vecchia falegnameria con salotto arredato da un’appassionata di vintage in cui fare due chiacchiere (e tanto ballo) anche dopo il corso.

✯︎✯︎✯︎✯︎✯︎

PARTECIPA ALLA LEZIONI DI PROVA DI LINDY HOP PER PRINCIPIANTI IN ZONA SAN DONATO

Poiché abbiamo ricevuto molte iscrizioni di donne, le iscrizioni sono aperte solo a uomini e a coppie, oppure a donne che vogliono ballare da leader.

PRENOTAZIONE: compila il form al seguente link: https://tinyurl.com/yjdkxf6u

↠ GIOVEDÌ 22 SETTEMBRE ORE 20.00
a La Falegnameria
Via San Donato – Torino centro
Con Roberto Bonato

✯︎ ✯︎ ✯︎ ✯︎ ✯︎

> L’indirizzo esatto del locale vi sarà mandato via mail dopo avere compilato il modulo d’iscrizione alla prova gratuita.

> Ogni corso avrà durata di dodici lezioni di un’ora ciascuna.

✆︎ CONTATTI: Via Whatsapp 3407183386

✯︎ ✯︎ ✯︎ ✯︎ ✯︎

Roberto Bonato è un ballerino, insegnante, coreografo, nonché profondo amante della musica jazz.

Ha sempre avuto un interesse per la musica che lo porta peraltro a laurearsi con una tesi sulla Storia della Musica presso l’Università di Torino. Lo stesso amore per la musica lo avvicina, oltre 15 anni fa, allo studio del ballo e, in particolare, alle diverse forme di Vernacular Jazz Dances (Lindy Hop, Solo Jazz, Charleston, Balboa, Tap dance).
Nel 2012 si trasferisce nel Regno Unito allo scopo di completare tale formazione artistica, cercando di attingere al massimo dalla incredibile black community di ballo londinese.

Quindi frequenta quasi quotidianamente i corsi di Ron Leslie, gli appuntamenti fissi sul jazz di Angela Andrew e, con Christine Checinska, inaugura il progetto ‘Jazz Roots London’, una serie di workshop che si focalizzano sulle radici africane del Solo jazz e del Lindy. In breve tempo stringe un profondo legame di amicizia con questi ultimi, che gli trasmettono nozioni fondamentali e spesso trascurate, quali l’aspetto spirituale del ballo e la gioia profonda che deriva dalle sue specifiche radici.

A Londra inizia l’attività di insegnamento presso l’organizzazione Swing Patrol, che gli affida corsi di ballo in diverse aree della città.

Dal 2013 al 2018 insegna corsi regolari a Victoria Embankment (su una barca ormeggiata sul fiume Tamigi), a Finsbury Park, ad Harringay e a Camden Town. Quest’ultimo corso di ballo avviene in collaborazione con la London Swing Orchestra con cui inizia un sodalizio artistico come insegnante, DJ, e organizzatore di eventi tra cui, il più importante e attivo ancora oggi, presso l’elegantissimo Hotel The Ned, nel quartiere centrale di Bank.

In qualità di insegnante, prende anche parte ad alcuni tra i più importanti Festival inglesi, tra cui lo storico che si tiene a Gloucester.

Nel 2018, a seguito di una importante offerta di lavoro della durata di un anno da parte della associazione Summer Jamboree, rientra in Italia e tiene a Senigallia i suoi corsi regolari di Lindy Hop, Solo Jazz e Balboa. Questa collaborazione, in veste principalmente di insegnante di ballo ma anche di DJ, prosegue ancora oggi, prendendo parte alla line-up degli insegnanti del Summer Jamboree e del Winter Jamboree, edizione invernale del Summer.
Nel 2019 apre nella provincia biellese il primo corso di Lindy, progetto che continua ancora oggi. Nello stesso anno, inizia a collaborare con diverse scuole di ballo nell’area Torinese. Anche durante la pandemia, l’amore per l’insegnamento lo spinge a proseguire (online) i suoi corsi regolari.

Pur non considerando la competizione come espressione primaria della danza e non partecipando attivamente a gare, ottiene il secondo posto alla competizione internazionale di Solo Jazz (London Throwdown).

Dal 2019 ha iniziato un progetto personale di stampa su vinile di musica Jazz di pezzi rari o introvabili o mai pubblicati, lavoro di grande complessità da un punto di vista della ricerca e bibliografico. Nell’ultimo anno ha intensificato le sue attività come DJ, collaborando con diverse scuole torinesi.
I suoi hobbies sono il design e la moda (attività anche svolta a Londra come venditore in diverse fiere vintage), la scrittura, in particolare di racconti brevi, il restauro di strumenti musicali antichi, e lo yoga, che pratica con costanza tutti i giorni.

✯︎ ✯︎ ✯︎ ✯︎ ✯︎

Foto di copertina: Alessandra Carà

https://www.facebook.com/events/3175487656049753/