Miss Faro & Her Hot Daddies

Artista consigliato da Swing Fever

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle
4,24 (50 voti)
Caricamento…
Miss Faro & Her Hot Daddies

ID Artista

Nome e attività
Miss Faro & Her Hot Daddies,
Generi musicali
Swing
Dove
Punteggio Swing Fever
  • Totale: 212
  • Votanti: 50
  • Media: 4.24 su 5
Descrizione
Foto/video
Recensioni
Contatti

There’s a new band in town…and it’s the hottest band that you’ve ever seen!

Miss Faro and Her Hot Daddies è un progetto musicale che nasce nel 2014 da un’idea di Francesca Faro, cantante Jazz e Swing, e dall’incontro e dalla collaborazione con alcuni dei nomi più interessanti del panorama musicale romano, provenienti da generi diversi, dal Jazz al Rock’n’roll.

Il gruppo, composto da sette elementi (voce, piano, chitarra elettrica, contrabbasso, sax tenore, sax baritono, batteria), ripropone ed interpreta, attraverso una attenta ricerca stilistica, con arrangiamenti originali e non, un repertorio a cavallo tra gli anni ’40 e gli anni ’50: Rhythm’n’blues, Swing, Jump Blues, Boogie Woogie, Dirty Blues e un pizzico di Rock’n’roll sono gli “ingredienti” che compongono il sound del gruppo, con brani tratti dal songbook di cantanti come Ruth Brown, Varetta Dillard, Ella Mae Morse, Julia Lee, Dinah Washington, Wynonie Harris.

Nella seconda metà degli anni ’40 la musica popolare nera ha cominciato a mutare dallo Swing e dal Boogie Woogie in quel Rhythm’n’blues che ha poi contribuito a gettare le basi del Rock’n’roll: è proprio questo il repertorio di Miss Faro e i suoi Daddies, un formazione che unisce provenienze musicali diverse per creare uno stile musicale unico ed originale.

Grande attenzione è rivolta alla ricerca delle sonorità del periodo, agli arrangiamenti dei brani più rappresentativi del genere, per ricreare le atmosfere e le immagini così ben descritte ed espresse in quella musica.

La tradizione vocale blues e swing si unisce alla ritmica del primo Rhythm’n’blues, con testi ricchi di termini slang, di doppi sensi, o di contenuti espliciti che si alternano a canzoni d’amore, ballads e a brani dedicati agli aspetti e agli argomenti considerati “tabù” nella società di quegli anni.

Lo stesso nome, Miss Faro and Her Hot Daddies, si rifà ad alcuni nomi di band dell’epoca, nei quali era presente una certa ambiguità, un rimando ad allusioni sessuali o amorose: atmosfere fumose, whiskey, locali notturni e amori travagliati, amanti e tradimenti nelle storie cantante da Miss Faro.

Il termine slang “Daddy”, in uso soprattutto tra gli anni ’40 e gli anni ’50, era riferito al fidanzato, o meglio all’amante di una giovane donna, soprattutto se ricco e con un atteggiamento protettivo: il sostantivo si ritrova frequentemente all’interno dei titoli o nei testi di numerosi brani, e sta ad indicare solitamente un uomo desiderato o proibito.

La formazione può esibirsi in diversi contesti, da locali e club a feste private e propone un repertorio ballabile, molto apprezzato da Lindy hoppers e ballerini Rock’n’roll: il gruppo collabora inoltre con alcune scuole di ballo, con le quali può organizzare eventi a tema.

Il gruppo

Francesca Faro: voice;
Flavio Pasquetto: electric guitar;
Edoardo Simeone: piano;
Alberto Antonucci: doublebass;
Simone Alessandrini: tenor saxophone;
Fabrizio D’Alisera: baritone saxophone;
Riccardo Colasante: drums

— Descrizione fornita da Miss Faro & Her Hot Daddies

Foto

Nessuna foto presente nella gallery.

Video

Nessun video presente nella gallery.

Recensioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Modulo di contatto

  • Questo campo serve per la convalida e dovrebbe essere lasciato inalterato.