Blog The Swing Era

The Swing Era: 1926-1946. Song by year #7: Duke Ellington

Di Mazz Jazz

Duke Ellington

Foto: "Remembering Duke Ellington Rte Concert Orchestra Naxos" di iClassical Com© / Fonte / Licenza

1932: Duke Ellington & His Famous Orchestra – It Don’t Mean a Thing (If It Ain’t Got That Swing)

È proprio il caso di dirlo: mai titolo fu più profetico! Infatti questo capolavoro composto da Duke Ellington (con liriche di Irving Mills, uno dei più grandi parolieri dell’epoca Jazz) per la prima volta utilizzò la parola che diede poi nome alla Swing Era.

Divenne quasi un inno della musica più apprezzata e suonata in quegli anni nelle ballroom, in virtù di quell’elemento ritmico oscillante che ha fatto storia grazie alle composizione di grandi autori come Ellington.

Il bounce ci trascina nel movimento della danza, così ben descritto in parole e musica in questo brano unico, che è sicuramente uno dei classici più famosi del nostro genere, interpretato da quella che, insieme alla formazione del Conte Basie, si può considerare la più celebre e longeva orchestra Jazz di tutti i tempi.

© 2016/2022 swingfever.it. Tutti i diritti riservati.

It don’t mean a thing (1943)

Duke Ellington

Altri contenuti in The Swing Era

The Swing Era: 1926-1946. Song by year #15: Count Basie

Scopri

The Swing Era: 1926-1946. Song by year #21: Dizzy Gillespie

Scopri

The Swing Era: 1926-1946. Song by year #20: Frank Sinatra

Scopri

Impara a ballare

Trova la scuola di ballo più vicina a te e prenota una lezione di prova

Scuole di ballo

Moda anni ‘20 - ‘60

Tutto sull’abbigliamento e lo stile dagli anni ‘20 agli anni ‘60

Vintage Shopping Stile

Eventi e Festival

Scopri gli eventi, i festival e i workshop in Italia e nel mondo

Festival e Workshop Eventi