Foto di Josephine Baker Charleston

Foto: La famosa ballerina di Cahrleston: Josephine Baker detta la "Venere Nera"

La rivoluzione della moda femminile degli anni ‘20.

L’abito esemplifica lo spirito della sua epoca […] ed è il vero documento del suo tempo.

Gazette du Bon Ton, 1920

Gli anni Venti sono un periodo di grande cambiamento, soprattutto per ciò che riguarda la figura femminile ed il suo ruolo nella società: è infatti questo il decennio che più ne rappresenta l’emancipazione sotto varie forme. Durante la prima Guerra Mondiale le donne si erano trovate a dover sostituire gli uomini, partiti per il fronte, nei lavori più disparati, dall’operaio all’agricoltore, sconvolgendo così la tradizionale divisione tra i sessi e abbattendo le barriere che distinguevano più o meno rigidamente le varie classi sociali: borghesi, aristocratiche e popolane si trovarono spesso fianco a fianco per sostentare la propria nazione.

Al termine del conflitto, la donna aveva acquisito una nuova coscienza di sé, ed era decisa a dimostrare al mondo le sue nuove conquiste: la donna degli anni Venti lavora in ufficio, pratica sport, guida la macchina, vuole raggiungere la parità con l’uomo.

Suzanne Lenglen Dorothy Shepherd Barron 1926
Suzanne Lenglen, Dorothy Shepherd Barron, 1926

La situazione si riflette palesemente nello stile anni 20, anche grazie ad alcune donne-simbolo.

Un primo esempio è la donna sportiva per eccellenza, Suzanne Lenglen, tennista, che rappresenta la metamorfosi dei costumi. Nel 1919 creò scandalo con il suo completo sportivo creato da Jean Patou: un abito intero di cotone candido (colore che poi rimarrà in voga per i tennisti), con vita bassa e lungo solamente sino a metà polpaccio, completato da capelli corti tenuti con una fascia.

La nuova vita femminile necessita di abiti da giorno più comodi e semplici: si abbandonano le toilettes complicate a favore di capi più pratici, adatti alla vita lavorativa fuori casa e molto più simili a quelli maschili.

Tra gli abiti da giorno continua ad avere grande successo il Tailleur che, con giacche allungate e semiaderenti simili a quelle maschili e gonne più strette e corte, diventa la divisa femminile, talvolta accompagnata da cravatta e gilet. Fa parte dello stile anni 20 anche un nuovo capo, ispirato ai camici da infermiera usati al fronte, il vestito-camicia, semplice da confezionare e di taglio comodo.

Ad influenzare gli abiti da sera è un ballo nato in America, il Charleston: sviluppatosi assieme alla musica Jazz, è l’incarnazione della gioia e della frenesia dei “ruggenti anni Venti”.

La sua fama è legata ad un’altra grande figura, quella della cantante-ballerina Josephine Baker, famosa soprattutto per i suoi succinti costumi, tra cui se ne ricorda in particolare uno composto unicamente da un gonnellino di banane.

Dalle curve di inizio secolo, lo stile anni ’20 sposta l’attenzione sulle gambe, nuovo fulcro dell’erotismo. Gli abiti da sera si accorciano e le calze, confezionate in nuovi materiali sintetici, si assottigliano, mentre il movimento viene sottolineato da applicazioni e frange.

Le profonde scollature frontali appartengono al passato (spesso si fa uso addirittura di corsetti per appiattire il seno!): ora sono le spalle a scoprirsi o, frequentemente, la schiena.

Altro capo simbolico dello stile anni ’20 è il Petit Noir, creato da Coco Chanel, forse la più grande figura del decennio.

Chanel non fu solamente una stilista di fama mondiale, ma anche una delle promotrici del nuovo stile. Portava i capelli corti, a caschetto, e fu anche una delle prime donne ad abbronzarsi quando ancora l’abbronzatura identificava coloro che lavoravano all’aperto e non potevano aver cura della loro pelle candida.

Fu per molte donne dell’epoca una fonte d’ispirazione e l’influenza della sua figura carismatica si fa sentire ancora oggi.

© 2020/2022 swingfever.it. Tutti i diritti riservati.

Altri contenuti in Moda anni '20

Acconciature e trucco anni ’20

Scopri

Moda Anni ’20

Scopri

Men of ’20s

Scopri

Impara a ballare

Trova la scuola di ballo più vicina a te e prenota una lezione di prova

Scuole di ballo

Moda anni ‘20 - ‘60

Tutto sull’abbigliamento e lo stile dagli anni ‘20 agli anni ‘60

Vintage Shopping Stile

Eventi e Festival

Scopri gli eventi, i festival e i workshop in Italia e nel mondo

Festival e Workshop Eventi