Battle Swing al Bassano Swing Festival 2019

Foto: The Kitchen Swing team al Bassano Swing Festival 2019

Se vi parlo di dance battle voi a cosa pensate?

Credo che per tutti la mente vada agli street dancers dentro i club che si sfidano a colpi di ballo. Anche nella swing dance è pratica molto diffusa, lo sapevate? Ma soprattutto, sapete cos’è una battle? Una guerra brutale in cui i ballerini sconfitti perdono la dignità e vengono coperti di insulti? No, no tranquilli, niente di tutto questo.

Anzi possiamo dire che oltre alla sana competizione, la goliardia è l’aspetto che la fa da padrone! Ci si può sfidare uno a uno, a coppie o un gruppo contro l’altro.
Ogni intervento mira a dimostrare le proprie velleità e a intimidire e sbeffeggiare bonariamente l’avversario.

Il pubblico in tutto questo partecipa attivamente sostenendo il suo favorito o enfatizzando un passaggio spettacolare. Urla e applaude creando un’atmosfera inebriante per i ballerini!

George “Shorty” Snowden vs. Whitey’s Lindy Hoppers

Quella che probabilmente aprì la strada fu la sfida che George “ Shorty ” Snowden lanciò ai Whitey’s Lindy Hoppers e che prontamente Frankie Manning colse.

In realtà ne era terrorizzato, Shorty era il miglior ballerino in circolazione, ma l’accordo era stato preso. L’ispirazione per vincere, però, non tardò ad arrivare.
Frankie era un attento osservatore e oltre a “rubare” i passi degli altri, li elaborava creandone una versione migliore. Fu così che al primo allenamento con la sua ballerina, Frankie la convinse a fare un’air step (oggi meglio conosciuti con il nome di aerials). La cosa divertente era che prima di allora non esistevano.

Inutile dire che grazie a questa trovata i Withey’s vinsero la battle e, a serata conclusa, Shorty si avvicinò e chiese a Frankie:

“Da dove hai preso quel passo?”

“Da te” …rispose Frankie.

Immagino l’espressione interrogativa nei suoi occhi come se fosse davanti a me!
Ma torniamo ai giorni nostri.

Lindy Hop Savoy Cup 2019
Aerials al Savoy Cup 2019 | ph: Eric Esquivel© – VisualHunt

Le Swing dance battles ai giorni nostri: i festival internazionali

Esistono diversi eventi in cui poter assistere (o partecipare, se vi piace l’idea) alle battles.

Savoy Cup

Il più famoso in Europa è sicuramente il “Savoy Cup“. Si svolge ad Aprile a Montpellier, nel sud della Francia. Tutti i lindy hoppers Europei e non si riversano in questa località di mare per gareggiare nelle innumerevoli categorie proposte.

Il momento più atteso è la finale della Team City Battle in cui, come dice la definizione stessa, si fronteggiano due città. Ci sono schieramenti anche di 50 persone con le coreografie più incredibili, ballano lindy, balboa, shag, charleston, taptutto è permesso per sbaragliare l’avversario!

Beh, sarà tutto studiato al minimo dettaglio direte voi… e invece no, o meglio una parte. Le squadre infatti non sanno cosa suonerà la band. L’unica cosa che sanno è il numero dei round da preparare e quante ottave deve durare ognuno.

La cosa molto bella di questa gara, secondo il mio personale punto di vista, è l’opportunità di ballare e allenarsi per un obiettivo comune, con lindy hoppers della tua città sì, ma non necessariamente della tua scuola/cerchia. Sappiamo bene che volenti o nolenti, capiti di chiudersi in unico gruppo, ma questa team city battle dà una spinta per aprirsi e condividere gioia e divertimento con più
ballerini possibili
.

Savoy Cup 2019 – Team City Battle Final

Bassano Swing Festival

Molto simile a questo, troviamo in Italia il “Bassano Swing Festival”, che propone una battle tra scuole. L’anno scorso insieme ai miei allievi di The Kitchen Swing abbiamo partecipato ed è stata un’esperienza memorabile, che consiglio a tutti! L’atmosfera era super friendly e siamo stati benissimo.

Ma veniamo alla gara. Ogni scuola doveva preparare un tot di minuti su un brano a propria scelta e nella seconda metà del pezzo la scuola avversaria doveva improvvisare. Ovviamente il brano si scopre al momento, a noi era capitato addirittura un medley di brani pop! Al termine non ci sono né vinti né vincitori, ecco perché lo consiglio proprio a chiunque. Mettevi in gioco, non ve ne pentirete!

Bssano Swing Festival 2019 – The Battle

Paris Jazz Roots

Ora spostiamoci a Parigi dove si svolge il festival di riferimento per gli amanti del ballo in solo, il “Paris Jazz Roots”. Neanche nella battle in questione è previsto un vincitore finale, in quanto la sfida si svolge tra gli artisti che insegnano in questo evento. Possiamo dire quindi che si svolge per fare show… e che show ragazzi!

Foto della battle finale al Jazz Roots 2019
Battle finale al Paris Jazz Roots 2019 | ph: Eric Esquivel© – VisualHunt

Ogni intervento è diverso dall’altro e può cambiare in corso. Può ad esempio partire un singolo ballerino contro l’altro, possono ribattere due dello stesso team, possono nascere botta e risposta tra sfidante e avversario, oppure ci possono essere momenti in cui quattro, cinque, sei persone o tutti e due i team si inseguono creando cerchi e serpentine rimarcando famose coreografie come la big apple per poi scomparire tutti e far spazio ad un unico artista che
inizia a fare tap e allora i musicisti lo seguono, si fanno più silenziosi, lo incalzano, risale il ritmo e giù di nuovo a colpi di charleston.

Viverlo è qualcosa di incredibile. É emozionante, stimolante, ispiratore.
Se l’authentic jazz è la vostra passione non potete perdervelo.

Paris Jazz Roots 2019

Montreal Swing Riot

L’ultima battle di cui vi voglio parlare è quella del “Montreal Swing Riot“ in cui lindy hoppers e street dancers si sfidano intrecciando le origini con l’era moderna.

La gara è divisa in tre parti: la prima introduttiva, in cui le due squadre si presentano; la seconda in cui si tira fuori l’artiglieria pesante, si balla per stupire e ricevere l’approvazione del pubblico; infine la terza parte in cui si invertono le parti, i lindy hoppers si esibiscono sui brani degli street dancers e viceversa.

Inutile dire che trovo l’ultima parte quella più divertente.
I ballerini creano un mix di movimenti tra i due stili, cercando di adattare i loro passi a una musica che sembrerebbe non appartenergli ma che in realtà trova dei punti in comune essendo una il passato e l’altra l’evoluzione.

Di seguito i video delle tre parti della battle. Buona visione!

Montreal Swing Riot 2015 – Battle Part 1
Montreal Swing Riot 2015 – Battle Part 2
Montreal Swing Riot 2015 – Battle Part 3

E voi, avete mai partecipato a una dance battle? Raccontaci la tua esperienza nei commenti!

Altri contenuti in Curiosità e Cultura

Tranky Doo

Scopri

Big Apple routine

Scopri

Il ritmo: dalla tradizione africana ai giorni nostri

Scopri

Impara a ballare

Trova la scuola di ballo più vicina a te e prenota una lezione di prova

Scuole di ballo

Moda anni ‘20 - ‘60

Tutto sull’abbigliamento e lo stile dagli anni ‘20 agli anni ‘60

Vintage Shopping Stile

Eventi e Festival

Scopri gli eventi, i festival e i workshop in Italia e nel mondo

Festival e Workshop Eventi